Passione Honda On-Off

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Autore Topic: Honda CrossRunner, intervista al designer.  (Letto 627 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Murdock

  • Socio VCI/TCI
  • Direttivo Club
  • Sr. Member
  • *
  • Gradimento del post: +99/-27
  • Offline Offline
  • Post: 13583
  • Anno immatricolazione: 02/2019
  • Città: Rimini
  • Km: Sempre pochi
  • Moto in uso: CRF1000L 2019 ADVENTURE SPORT HRC COLOR
  • SOCIO - CONSIGLIERE VCI - TCI
    • http://www.varaderoclubitalia.it/club/index.php
Honda CrossRunner, intervista al designer.
« il: 26 Luglio 2011, 10:22 »

http://www.motoblog.it/post/30726/honda-crossrunner-800-video-intervista-al-designer?utm_source=newsletter&utm_medium=mail&utm_campaign=Newsletter:+motoblog/it+(motoblog)

Honda Crossrunner 800: video intervista al designer
pubblicato: martedì 26 luglio 2011 da Lorenzo B.

Il Designer spagnolo Teofilo Plaza ci racconta come il reparto R&D di Honda Europa è giunto a definire le linee della Crossrunner una moto diversa da molto quanto sia apparso fino ad oggi e che si pone ametà strada tra una sportiva ed una endurona. Lo studio dei designer è stato volutamente poco aggressivo su questo modello, poichè la richiesta del proggetto era quella di ottenere una moto che “ispirasse fiducia” ad un maggior numero di persone, così come l’altezza sella volutamente contenuta per far avvicinare alla moto il maggior numero di motociclisti possibile oltre a donare un senso di stabilità e controllo in manovra anche ai meno alti.

Teofilo ci svela che il profilo ha preso le mosse dalla forma del Jet Ski e delle moto d’acqua solitamente associate nell’immaginario comune a qualcosa di divertente e rassicurante che non incute timore nell’utilizzatore. Facile probabilmente realizzare per questi designer un profilo aggressivo e accattivante simile a quello di una Fireblade, ma la richiesta del proggetto andava in direzione totalmente opposta ed i risultati del mercato sembrano già premiare le scelte Honda con i Crossrunner che vedono allungare la lista delle prenotazione, probabilmente infatti nel 2011 le richieste dei concessionari supereranno le disponibilità dei mezzi da parte di Honda Italia.

Ma se sul cavalletto la frizzante Crossrunner trasmette tranquillità e sicurezza grazie alle sue linee morbide e sobrie, una volta in sella si trasforma in una vera funny bike, capace di stupire per la solidità del suo avantreno che deriva da quello di una sportiva e alla doppia faccia del suo motore, dolce in basso rotondo e quasi sornione fino a 7.000 giri, soglia di intervento del sistema V tec che trasforma la distribuzione da 8 a 16 valvole con un cambio netto della sonorità e il contagiri che schizza rapidamente fino a quota 13.000 giri. Il prezzo è fissato in 10.990 euro f.c. con ABS di serie.

Connesso
Mirco
Rimini
--------------------