Passione Honda On-Off

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Autore Topic: PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO  (Letto 1312 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Giovannino

  • Consigliere VCI
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *
  • Gradimento del post: +2052/-13
  • Offline Offline
  • Post: 5699
  • Anno immatricolazione: 2001
  • Città: Castelbuono (PA)
  • Km: 189.000 km
  • Moto in uso: Honda Varadero XL1000V
  • L'unica Honda è la Varadero!
    • Facebook
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #15 il: 11 Aprile 2013, 10:11 »

Danié, lo abbiamo detto molte e molte volte: ad Honda non interessa il settore moto, o meglio, solo in minima parte, da cui ricava prestigio che per noi appassionati è una molla fondamentale, ma per loro costruttori senza anima rappresenta soltanto una molla per fargli vendere più scooter che ingrassano l'elenco di numeri, statistiche, proiezioni e bilanci.
Vendono e campano con gli scooter, i numeri li fanno con gli scooter, l'antico di concetto di qualità Honda si è trasferito sugli scooter ché rappresenta il core business.
Ora direi che è venuto il momento di tornare a fare i motociclisti laici, abbandonando questa sorta di "fede" per un Marchio, scegliendo magari una moto prodotta da chi fa solo moto per campare.
Con questo non dico di rivolgere la nostra "fede" altrove a tutti i costi, ma di imparare, io per primo, a guardare anche al di là di cosa avviene nei listini della Casa Alata senza troppe... tensioni interne!

 fiori
Connesso
A presto,
Giovannino
Frascati (RM)
---------------------------------------------

bubi

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +90/-194
  • Offline Offline
  • Post: 1421
  • Città: (Garda Trentino)
  • Km: tanti tanti tanti
  • Moto in uso: vara2002/05/ 07...stelvio09: 2012 Ora Yama supertenerè 1200
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #16 il: 11 Aprile 2013, 11:06 »

 :smokin:... concordo Gio, vedi; noi tutti "vecchi" possessori di AT,e vara completamente soddisfatti delle moto che honda ha fino a quì concepito, ci sentamo un pò "traditi" nel senso molto lato della cosa, visto che in questi 10 anni di club, ai vari capi abbiamo, avete detto cosa fosse necessario ad una nuova sostituta della vara, ovviamente secondo il nostro umile  punto di vista.

Diciamo che noi abbiamo fatto molto di più per la CT che honda stessa. Infatti proponemmo il logo CT club, un anno prima della sua uscita, certi che un prodotto honda fosse assolutamente vincente, come le enduro prodotte fino ad ora. Non è andata così, pazienza, infatti molti utenti vara; o se la tengono (scelta sensata) è ancora una grande moto, nonostante il progetto vetusto, oppure cambiano marca, è purtroppo pochi vanno in CT. Anche se continuo a ribadire che è un progetto lungimirante sotto molti aspetti.

Non è necessario copiare, ma se honda avesse fatto quello che ha fatto Bmw, una serie di enduro 650, 750, 1000 tutte con caratteristicha simili e tutte bicilindriche, e magari tutte con lo stesso nome! la grande tecnologia no gli mancava di certo.  ::)
 
Connesso
..I° meeting VCI San leo 2002....io c'ero;modestamente

" Non rovinare mai il presente, per un passato che non ha futuro"

le mie ex: Aprilia 125 transalp 600 At

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #17 il: 11 Aprile 2013, 13:56 »

Però se faccio un confronto tra la Vara e la CT io trovo moltissime analogie.
La Vara è una moto fantastica ed ha dato tantissime soddisfazioni a tutti i suoi felici possessori, il forum che esiste ormai da tanti anni ne è la dimostrazione tangibile.
Però come concezione non è come l'A.T. o la T.A., quelle sono state concepite come enduro e vengono direttamente dalle competizioni.
Per fare la Vara hanno preso il motore della VTR che aveva 150 c.v., lo hanno rimappato riducendoli a 90 o poco più ed hanno adattato un telaio.
La Vara a carburatori era considerata fantastica perchè arrivava in un soffio a 230 contro velocità di punta di 170-180 km./h., ma aveva l'ammortizzatore posteriore che era un disastro, con un'escursione maggiore e che rendeva la moto inguidabile, la prima cosa da fare era sostituirlo assolutamente.
Con la versione 03 le cose sono migliorate , hanno messo l'iniezione e la sesta che contengono un po i consumi e rivisto l'assetto, l'ammortizzatore posteriore non è il massimo ma va benone o è almeno accettabile dalla 04 in poi.
Per la CT hanno preso il motore del VFR con 170 c.v. e lo hanno rimappato riducendo la potenza a 130, VTR-VFR,  però il telaio e la ciclistica vanno decisamente meglio e consentono un bel gap in più nella guida Off.
Tutti giustamente si meravigliano per quello che Honda non ha fatto, ma a me sembra che ha ripetuto esattamente quello che ha fatto in precedenza.
Connesso

bubi

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +90/-194
  • Offline Offline
  • Post: 1421
  • Città: (Garda Trentino)
  • Km: tanti tanti tanti
  • Moto in uso: vara2002/05/ 07...stelvio09: 2012 Ora Yama supertenerè 1200
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #18 il: 11 Aprile 2013, 14:54 »

 :smokin:...la vara 99/02 era una moto arrogante, e mi piaceva assai. Aveva qualche difettuccio di gioventù. Anche l'anteriore era ballerino, non si riusciva a fare delle belle curve,il posteriore andava benino se soli. In due era sempre a fine corsa, le zavorrine ringraziavano per i colpi presi. infatti, quasi tutti cambiarono e misero Honlins A/P

Per il resto, era una moto che mi ha dato grandi soddisfazioni, come le altre e mi hanno portato in giro per l'europa. Poi il reestiling del 2003, inniezione, le prime ti lasciavano a piedi; ma poi risolto in brevissimo.
E poi finalmente ABS....il resto è storia recente. In ogni caso, rimane ancor oggi una grande moto.
Connesso
..I° meeting VCI San leo 2002....io c'ero;modestamente

" Non rovinare mai il presente, per un passato che non ha futuro"

le mie ex: Aprilia 125 transalp 600 At

Rosso

  • Full Member
  • ***
  • Gradimento del post: +51/-10
  • Offline Offline
  • Post: 2080
  • Città: Verona
  • Moto in uso: Kawasaki GTR1400, Suzuki XF650
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #19 il: 11 Aprile 2013, 23:17 »

Però come concezione non è come l'A.T. o la T.A., quelle sono state concepite come enduro e vengono direttamente dalle competizioni.



La Transalp non è derivata da nessuna moto da competizione, tantomeno l'Africa Twin che è derivata dalla stessa Transalp. La NXR con cui Honda ha vinto la Dakar non ha nulla a che spartire nè con la TA nè con l'AT.
Che poi siano lo stesso delle ottime moto, questo è un dato di fatto....



Per fare la Vara hanno preso il motore della VTR che aveva 150 c.v., lo hanno rimappato riducendoli a 90 o poco più ed hanno adattato un telaio.



Il motore della Varadero deriva dalla VTR1000F Firestorm a carburatori, che di cavalli ne aveva 110.
La VTR1000SP e SP2 era un altra cosa...
Connesso
La mia moto mediamente, beve un litro ogni 18 Km.
..."Mediamente" anch'io...

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #20 il: 11 Aprile 2013, 23:37 »

@Rosso, grazie per la precisazione, ma sia l'AT mone in codice NXR per i primi modeli poi XRV che la TA sono dei modelli pensati e progettati ex novo dall'inizio alla fine, almeno non mi risulta che abbiamo adattato pezzi di altri modelli, da qui la moto esclusiva ed i modelli di successo, imho ovviamente.
Per la Vara hanno preso il modello della VTR da 110 c.v. ridotti a 92, per la CT il motore della VFR e non quello della CBR, che hanno delle caratteristiche diverse a me sembra a tutti gli effetti l'evoluzione della Varadero, anche per come è stata concepita, la potenza che aveva la Varadero quando è uscita, rapportatra ai modelli dell'epoca andava anche oltre facendo il confronto tra la CT ed i modelli attuali che arivano anche a 150 c.v., KTM e Ducati, la potenbza della CT è similare ai modelli della stessa tipologia.   
Connesso

Rosso

  • Full Member
  • ***
  • Gradimento del post: +51/-10
  • Offline Offline
  • Post: 2080
  • Città: Verona
  • Moto in uso: Kawasaki GTR1400, Suzuki XF650
Re:PROVATA LA C T .MIE IMPRESSIONI..E CONSIDERAZIONI.. SE INTERESSANO
« Risposta #21 il: 12 Aprile 2013, 00:22 »

Intendevo solo che la Transalp è nata fine a se stessa, non deriva assolutamente da questa bestiolina:
 
http://www.motorcyclespecs.co.za/model/Honda/honda_nxr750_paris_dakar.htm

E nemmeno l'Africa Twin deriva dalle competizioni... Honda, sul successo d'immagine acquisito dalla vittoria di Gilles Lalay e Cyril Neveu alla Dakar, prese il telaio e il motore della Transalp, ci aggiunse 50cc in più, delle sospensioni un po' più serie e il vestito da "Africana" (colori HRC compresi), e ne venne fuori una delle moto più indovinate (e rimpiante) della storia. Ma forse, proprio perchè non derivate dal "mostro da gara" si meritarono la fama di superaffidabili ed indistruttibili...

http://www.motociclismo.it/storia-della-honda-xrv650-africa-twin-maxienduro-bicilindrica-ispirata-ai-raid-africani-4-motore-e-ciclistica-xrv650-moto-8133

http://marche.africatwinclub.org/africa_00000d.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/Honda_Africa_Twin
Connesso
La mia moto mediamente, beve un litro ogni 18 Km.
..."Mediamente" anch'io...