Passione Honda On-Off

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Autore Topic: Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro  (Letto 2269 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Murdock

  • Socio VCI/TCI
  • Direttivo Club
  • Sr. Member
  • *
  • Gradimento del post: +99/-27
  • Offline Offline
  • Post: 13576
  • Anno immatricolazione: 02/2019
  • Città: Rimini
  • Km: Sempre pochi
  • Moto in uso: CRF1000L 2019 ADVENTURE SPORT HRC COLOR
  • SOCIO - CONSIGLIERE VCI - TCI
    • http://www.varaderoclubitalia.it/club/index.php
Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« il: 19 Febbraio 2015, 11:00 »

http://www.motoblog.it/post/346046/aprilia-caponord-1200-rally

La casa veneta presenta ufficialmente la variante 'Premium' e 'Off-Road Oriented' della sua apprezzata Caponord 1200: scopri tutte le sue caratteristiche.


Aprilia espone alla 72a Esposizione Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA 2014) la nuova Caponord 1200 Rally, moto che rilancia il guanto di sfida di Noale nel sempre più affollato segmento delle maxi-enduro. 'Evoluzione' della già iper-tecnologica Caponord 1200, la variante Rally si propone come più eclettica, più protettiva, più comoda e addirittura più equipaggiata del modello da cui prende origine, di cui ovviamente mantiene l'avanzato sistema di sospensioni semiattive aDD (Aprilia Dynamic Damping). 17.050 Euro il prezzo franco concessionario, IVA inclusa.

Se la 'normale' Caponord 1200 si presenta come una crossover per qualsiasi tipo di utilizzo, la 'Rally' mostra ben chiara sin dal nome la sua intenzione di spingersi oltre i confini delimitati dall’asfalto. Gli elementi che la differenziano dalla Caponord standard sono molteplici, come ad esempio le nuove ruote a raggi (con l’anteriore da 19"), ma la sua dotazione di serie comprende anche l'Aprilia Traction Control (aTC) escludibile e regolabile su 3 livelli, Ride-by-wire a tre mappature (Sport, Touring, Rain), Cruise Control e ABS disinseribile.
Non mancano le valigie rigide, capienti e resistenti, la coppia di paramani, il parabrezza maggiorato regolabile in altezza, le ampie protezioni laterali ed i fari supplementari a LED, a coadiuvare il comunque già piuttosto potente triplo proiettore anteriore. Tutto rigorosamente di serie, naturalmente.Dal punto di vista della pura estetica, pur non presentando particolari differenze dal modello di derivazione, l'auto-proclamata versione Premium della Caponord 1200 non poteva che presentarsi con una veste grafica completamente nuova, con colorazioni inedite anche per motore e telaio che si abbinano a tre varianti cromatiche delle sovrastrutture, precisamente 'Giallo Dune', 'Verde Army' e 'Grigio Safari', tutte opache e che - già dal nome - rimandano alla mente la vocazione avventurosa di questa 'Rally'. Trovano invece conferma i parametri ergonomici del modello, studiati per consentire una posizione di guida eretta e decontratta e con altezza sella di 840 mm.Il motore bicilindrico a V di 90° da 1197 cc di Aprilia - lo stesso della Caponord standard - vanta una tecnologia costruttiva molto avanzata ed è stato oggetto di alcuni miglioramenti, sia a livello di software che di hardware, al fine di ottenere un’erogazione più progressiva fin dai bassi regimi ed esaltare il piacere di guida grazie a valori di coppia più elevati, migliorando al contempo i consumi di carburante. Confermate comunque le caratteristiche del propulsore, con potenza massima di 125 CV a 8.250 giri/min e picco di coppia di 114 Nm a 6.800 giri/min. La tripla mappatura dalla sofisticata gestione elettronica, che comprende l’acceleratore elettronico Ride-by-wire, promette comunque di modularne il comportamento a seconda delle esigenze di comfort e del piacere di guida del momento. Per quanto riguarda la ciclistica, il telaio rimane il traliccio tubi in acciaio e piastre in alluminio stampato, cui si abbina il telaietto posteriore smontabile sempre in acciaio. Conferme anche per il reparto sospensioni, dove abbiamo la forcella rovesciata Sachs da 43 mm completamente regolabile in compressione, estensione e precarico (escursione ruota 167 mm) e il monoammortizzatore Sachs dinamico, entrambi gestiti elettronicamente dal già citato sistema aDD. Per l'impianto frenante invece ritroviamo il doppio disco flottante in acciaio inox da 320 mm all'anteriore, abbinato alle pinze radiali monoblocco Brembo M432 a quattro pistoncini, e il disco da 240 mm dietro dello stesso materiale morso da una pinza Brembo a pistoncino singolo, entrambi con tubo freno in treccia metallica e coordibati dal sistema ABS Continental a due canali.Spostando il focus sul sofisticato sistema di sospensioni semiattive ADD, coperto da quattro brevetti, ricordiamo che il dispositivo è in grado di 'riconoscere' la guida adottata dal pilota, la quantità di carico imbarcato e le condizioni del suolo, per adeguare in modo autonomo ed in tempo reale i settaggi delle sospensioni , una tecnologia derivata dall'impegno nel Mondiale Superbike. La sua precisione è affidata a una serie di sensori derivati dal mondo dell’automotive che misurano le velocità di estensione di forcella ed ammortizzatore e permettono al software di definire di conseguenza la taratura dell’idraulica, in modo istantaneo e nel range di regolazione.

Prevedibilmente ampia la disponibilità di accessori espressamente studiati e sviluppati per questo modello, tra cui spicca l’innovativa ed esclusiva piattaforma multimediale AMP (Aprilia Multimedia Platform), una piattaforma multimediale che consente di far dialogare l'elettronica di bordo con il proprio smartphone tramite l'imprescindibile app dedicata.

Aprilia Caponord 1200 Rally 2015 - Equipaggiamento di serie

• Acceleratore di tipo elettronico Ride-by-wire con tre mappature selezionabili dal pilota (Sport, Touring e Rain)
• ABS a due canali (disinseribile)
• ATC (Aprilia Traction Control) regolabile su tre livelli d’intervento e escludibile
• ADD (Aprilia Dynamic Damping), il sistema in grado di “leggere” la strada e riconoscere la guida del pilota e adeguare automaticamente la taratura delle sospensioni
• ACC (Aprilia Cruise Control)
• Coppia di motovaligie
• Parabrezza maggiorato regolabile
• Paramani
• Protezioni laterali
• Coppia di fari supplementari a LED
• Cerchi a raggi con pneumatici 120/70R19 ant e 170/60R17 post

Tipo motore: Aprilia bicilindrico a V longitudinale di 90°, 4 tempi, raffreddamento a liquido, distribuzione bialbero in testa comandato da sistema misto ingranaggi/catena, quattro valvole per cilindro
 Carburante: Benzina Senza Piombo
 Alesaggio per Corsa: 106 x 67.8 mm
 Cilindrata totale: 1197 cc
 Rapporto di Compressione: 12.0 ± 0,5 : 1
 Potenza Max all'albreo: 125 CV (92 kW) a 8.000 giri/min.
 Coppia Max all'albero: 11,7 kgm a 6.800 giri/min.

Alimentazione: Sistema integrato di gestione del motore. Iniezione con due iniettori per cilindro e gestione dell’apertura farfalle Ride-by-Wire tre mappe: Sport (S), Touring (T), Rain (R)
 Accensione: Elettronica Magneti Marelli 7SM, twin spark integrata con l'iniezione
 Avviamento: Elettrico
 Scarico: Sistema 2 in 1 realizzato interamente in acciaio inox con catalizzatore e doppia sonda Lambda
 Generatore: 690 W/6000 rpm
 Lubrificazione: A carter umido
 Cambio: a 6 rapporti, rapporto di trasmissione: 14/36, 17/32, 20/30, 22/28, 23/26, 24/25
 Frizione: Dischi multipli in bagno d’olio con comando idraulico
 Trasmissione primaria: ad ingranaggi a denti diritti, rapporto di trasmissione: 40/69
 Trasmissione secondaria: a catena. Rapporto di trasmissione: 17/42

Telaio: Scomponibile traliccio in acciaio collegato con bulloni ad alta resistenza a piastre laterali in alluminio. Telaietto posteriore smontabile in acciaio

Sospensione Anteriore: Forcella Sachs upside-down Ø 43 mm, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con aDD (Aprilia Dynamic Damping).
 Sospernsione Posteriore: Forcellone in lega di alluminio. Monoammortizzatore Sachs dinamico. Precarico molla e freno idraulico in estensione e compressione gestiti elettronicamente con aDD (Aprilia Dynamic Damping)

Freni
 Ant.: doppio disco flottante in acciaio inox Ø 320 mm. Pinze radiali monoblocco Brembo M432 a quattro pistoncini Ø32mm. Tubi freno in treccia metallica.
 Post.: disco d’acciaio inox Ø 240 mm. Pinza Brembo a singolo pistoncino Ø 34mm. Tubo freno in treccia metallica. Sistema ABS Continental a due canali e Aprilia Traction Control (aTC).

Cerchi: A raggi. Ant.: 3,00 X 19" Post.: 4,50 X 17"
 Pneumatici: Radiali tubeless; ant.: 120/70-R19; post.: 170/60-R17
 Dimensioni: Angolo costruttivo cannotto di sterzo 27.4°
 Serbatoio: 24 lt (di cui 5 lt di riserva)

 fiori fiori
Connesso
Mirco
Rimini
--------------------

transalpone650

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +0/-0
  • Offline Offline
  • Post: 277
  • Anno immatricolazione: 2001
  • Città: Thiene
  • Km: 48000
  • Moto in uso: Transalpone 650, GS 800
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #1 il: 19 Febbraio 2015, 11:13 »

Molto bella sta motona caspita. Un po' meno in vista rispetto alle varie GS, ST ed affini, ma secondo me merita molto.
Connesso
Non esistono il buono ed il cattivo tempo, bensì il buono ed il cattivo equipaggiamento

kite69

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +3/-0
  • Offline Offline
  • Post: 390
  • Anno immatricolazione: 1987
  • Città: venaria reale
  • Km: 80000
  • Moto in uso: transalp xl600v 87 ,cbf600s 2004 , gilera gp800 2008
Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #2 il: 19 Febbraio 2015, 14:05 »

Da provare

Inviato dal mio GT-I8260

Connesso

mugello2007

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +1/-0
  • Offline Offline
  • Post: 110
  • Anno immatricolazione: 2007
  • Città: Milano
  • Km: 23000
  • Moto in uso: Honda varadero 1000
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #3 il: 19 Febbraio 2015, 20:04 »

direi gran mezzo!!!
Connesso

sicanos

  • Full Member
  • ***
  • Gradimento del post: +73/-94
  • Offline Offline
  • Post: 2731
  • Anno immatricolazione: 2006
  • Città: Roma
  • Km: 93.000
  • Moto in uso: honda varadero 1000 MY2006
Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #4 il: 19 Febbraio 2015, 21:03 »

Mi dispiace dirlo ma non comprerei un Aprilia neanche sotto minaccia,  la moto e'  bella, potente, tecnologica,  ma dopo aver visto un mio amico con una Caponord ( modello vecchio)  ferma in officina per MESI per un banalissimo ricambio introvabile mi limito a guardarle con una certa tristezza pensando a come alla fine si debba "tradire" le italiane rivolgendosi ai Jap o ai crucchi .

Fredrix

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +11/-4
  • Offline Offline
  • Post: 1024
  • Anno immatricolazione: 2009
  • Città: Solesino(PD)
  • Km: 33000
  • Moto in uso: Transalp 700
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #5 il: 19 Febbraio 2015, 21:42 »

Penso sia molto difficile "scendere" da una giapponese per "salire" su un' italiana.... E' piu facile il contrario....
Comunque bella e tecnologica.... speriamo che i nuovi regolatori di tensione siano Made in Japan....  baloon
Connesso
[URL=http://www.varaderoclubitalia.it/forum_image_gall

varamolo

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +3/-5
  • Offline Offline
  • Post: 247
  • Anno immatricolazione: 2016
  • Città: montalto di castro
  • Km: 750
  • Moto in uso: Crosstourer travel edition /r1200r MY2017
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #6 il: 21 Febbraio 2015, 22:29 »

Ciao ragà! Io nel 2003, poco prima che comprassi il Varadero, provai la vecchia versione su suggerimento di un amico che già la possedeva. Come ricorderete, aveva il motore rotax e mi piacque. Mi aveva quasi convinto. Poi però sentendo che alcuni possessori avevano lamentato problemi all'impianto elettrico e nel reperire ricambi optai per la Vara, anche se devo ammettere di aver sempre avuto un debole per Honda che ritengo tuttora la migliore in quanto a qualità ed affidabilità. Con la Varadero in 80000 km mai un problema e ancora oggi parto per un viaggio sicuro di andare e tornare senza problemi. Riguardo alla nuova Caponord credo sia molto bella e tecnologica ma non la comprerei per il semplice fatto che se si dovesse verificare un problema l'assistenza è praticamente inesistente in Italia figuriamoci all'estero. Honda ha una serietà ed un'organizzazione capillare sia in Italia sia fuori e francamente me ne frego del prodotto italiano se poi mi fa patire le pene dell'inferno per trovare un ricambio. Questa versione della Caponord poi  nasce sotto legida della Piaggio che non è proprio il massimo in quanto a serietà. Che io sappia perfino la blasonata e costosa Rsv4 qualche problemino lo ha dato all'impianto elettrico per cui Honda forever!!!!
« Ultima modifica: 21 Febbraio 2015, 22:34 da varamolo »
Connesso

nofuture67

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +6/-2
  • Offline Offline
  • Post: 536
  • Anno immatricolazione: 2008
  • Città: Roccaspinalveti
  • Km: 33000
  • Moto in uso: XL700V
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #7 il: 22 Febbraio 2015, 08:19 »

. Che io sappia perfino la blasonata e costosa Rsv4 qualche problemino lo ha dato all'impianto elettrico
La blasonata e costosa (e io aggiungo bellissima) RSV4 ha dato più di qualche problemino, conosco un tale che l'ha data via per disperazione dopo un anno nel quale non era riuscito ad arrivare a mille km passando alla bmw s1000rr 62.gif 32.gif eekout

varamolo

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +3/-5
  • Offline Offline
  • Post: 247
  • Anno immatricolazione: 2016
  • Città: montalto di castro
  • Km: 750
  • Moto in uso: Crosstourer travel edition /r1200r MY2017
Re:Aprilia Caponord 1200 Rally MY 2015 a 17.050 Euro
« Risposta #8 il: 07 Agosto 2015, 19:52 »

Questa è la superficialità che da sempre ci contraddistingue. Nel 2006, prima di partire per un viaggio in Germania, feci registrare in Honda la catena. Arrivato nei pressi di Berlino mi accorsi che, essendo stata troppo tirata, la catena stava per rompersi. Mi misi alla ricerca di un concessionario e ne trovai a decine nei pressi di Berlino. Insomma dopo tre ore avevo già la nuova catena montata. Con Aprilia mi sarei rovinato la vacanza. Qualche anno prima ci vollero tre mesi per avere il bauletto originale dell'x9 di mia moglie. E' così che invogliano i clienti a comprare le loro moto?
« Ultima modifica: 07 Agosto 2015, 19:57 da varamolo »
Connesso