Passione Honda On-Off

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Autore Topic: tagliando in garanzia: che dice la legge?  (Letto 6444 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

dannyvercetti

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +3/-0
  • Offline Offline
  • Post: 140
  • Città: Roma
  • Km: 40.000
  • Moto in uso: Transalp 700 ABS HRC
tagliando in garanzia: che dice la legge?
« il: 29 Luglio 2011, 21:18 »

Ciao a tutti.
Ho tagliandato la mia moto nella mia officina di fiducia che però non è autorizzata.
Il mio meccanico, in buoni rapporti con officine Honda della zona, ha chiesto come comportarsi ad una di queste officine (una delle più grandi della capitale).
In pratica gli è stato detto che lui può fatturarmi il tagliando specificando nella fattura di aver utilizzato ricambi originali Honda (cosa vera e soprattutto che mi preme di più).
La mia moto è attualmente in garanzia, almeno per un altro anno e non vorrei rischiare.
Che ne dite?
Connesso

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #1 il: 29 Luglio 2011, 22:11 »

Deve fare esattamente quello che gli hanno detto,. deve fare una fattura dove indica la sostituzione ed i controlli previsti a quel chilometraggio dalla casa, sommariamente ovviamente e sei a posto, nessuno ti può contestare nulla.
Connesso

dannyvercetti

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +3/-0
  • Offline Offline
  • Post: 140
  • Città: Roma
  • Km: 40.000
  • Moto in uso: Transalp 700 ABS HRC
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #2 il: 30 Luglio 2011, 00:14 »

Deve fare esattamente quello che gli hanno detto,. deve fare una fattura dove indica la sostituzione ed i controlli previsti a quel chilometraggio dalla casa, sommariamente ovviamente e sei a posto, nessuno ti può contestare nulla.

perfetto, la cosa mi tranquillizza. L'importante è vero, è fare tutto con ricambi originali. Ma vorrei essere tranquillo anche dal punto di vista burocratico.
grazie per la risposta!!
Connesso

robi72

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +0/-0
  • Offline Offline
  • Post: 202
  • Anno immatricolazione: 2011
  • Città: genova
  • Km: 36700
  • Moto in uso: transalp
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #3 il: 07 Agosto 2011, 18:37 »

 ciao a me hanno detto che per usufruire della garanzia in caso di necessità la moto deve essere tagliandata in officine honda o almeno autorizzate honda.vai sul sito honda italia,io li ho anche chiamati e mi hanno detto cosi. sul sito lo spiega dettagliatamente.        ciao 18.gif                                           

        score.gif
Connesso

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #4 il: 08 Agosto 2011, 10:41 »

ciao a me hanno detto che per usufruire della garanzia in caso di necessità la moto deve essere tagliandata in officine honda o almeno autorizzate honda.vai sul sito honda italia,io li ho anche chiamati e mi hanno detto cosi. sul sito lo spiega dettagliatamente.        ciao 18.gif                                           

        score.gif
Questo non è assolutamente vero, la legge è chiara sul punto e non vi sono dubbi di nessun genere, anche per quanto riguarda i ricambi, se sono omologati e garantiti vanno benissimo anche se non sono marchiati Honda, l'unica cosa importante è che in fattura siano elencati, anche sommariamente gli interventi effettuati, che devono essere quelli previsti nel manuale della moto. 
Questo ovviamente vale per la garanzia di due anni data dalla legge, se vi è un'estenzione della garanzia ad un periodo ulteriore ovviamente, potrebbe essere condizionato al fare i tagliandi in officina Honda.
Devo dire però che pòortare la moto a fare il tagliando in garanzia da un mecca esterno e di fiducia è un'eccesso di zelo e costa sicuramente di più che portare la moto in concessionarie, perchè in concessionaria si spende pochissimo , siamo nell'ordine di 100 euro, ma non fanno proprio nulla, cambiano l'olio e basta, almeno si spera.
Con la mia moto all'epoca hanno fatto esattamente questo, al tagliando dei 12.000 hanno cambiato (credo) l'olio, ma si sono dimenticati di controllare e lubrificare la catena che era secchissima, la moto era abbastanza sporca e non era stata spostata la polvere in nessun punto, neanche per caso, la ho ripresa esattamente come la ho consegnata.
Al tagliando dei 18.000 km. invece ho chiesto che interventi dovevano essere effettuati e mi hanno detto la sostituzione dell'olio e filtro, ho fatto notare che era stato fatto a 12.000 km. e la casa ne prevedeva la sostituzione ogni 12.000, quindi con tante scuse hanno lubrificato la catena, controllato la pressione, dato una sguardata generale, senza vedere nulla e me la hanno restituita, prezzo 25 euro se non sbaglio.  :D
In queste condizioni io fare cambiare l'olio in concessionaria e poi porterei la moto dal mecca di fiducia per una verifica attenta  :TRtriste:
Connesso

sicanos

  • Full Member
  • ***
  • Gradimento del post: +73/-95
  • Offline Offline
  • Post: 2731
  • Anno immatricolazione: 2006
  • Città: Roma
  • Km: 93.000
  • Moto in uso: honda varadero 1000 MY2006
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #5 il: 08 Agosto 2011, 11:52 »

citazioni da Fletcher:
"Devo dire però che pòortare la moto a fare il tagliando in garanzia da un mecca esterno e di fiducia è un'eccesso di zelo e costa sicuramente di più che portare la moto in concessionarie, perchè in concessionaria si spende pochissimo , siamo nell'ordine di 100 euro, ma non fanno proprio nulla, cambiano l'olio e basta, almeno si spera."

e ancora...
 
"In queste condizioni io fare cambiare l'olio in concessionaria e poi porterei la moto dal mecca di fiducia per una verifica attenta"
 
Innanzi tutto, in genere, in concessionaria a parità di lavorazioni, si spende di più che da un meccanico privato.
Poi non capisco la logica. Scusa Fletcher, se non sbaglio sei avvocato e quindi mi meraviglio ancora di più. Io dovrei portare la moto in concessionaria a fare il tagliando (perchè secondo te spendo meno) e poi dovrei andare anche da un meccanico di fiducia per far controllare quello che hanno fatto o non fatto in concessionaria, eventualmente spendendo altri soldi.
Ma non sarebbe meglio che, se proprio decidessi di portarla in concessionaria, l'utente appurasse PRIMA ciò che è previsto facciano e controllasse DOPO che tutto sia stato fatto salvo pretendere prima di pagare  ciò che per legge è previsto e cioè l'effettuazione di tutte le operazioni elencate per il tagliando.
Oppure in alternativa andare subito da un meccanico di "fiducia" e far fare tutto a LUI?
 

robi72

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +0/-0
  • Offline Offline
  • Post: 202
  • Anno immatricolazione: 2011
  • Città: genova
  • Km: 36700
  • Moto in uso: transalp
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #6 il: 08 Agosto 2011, 12:07 »

 ciao vai sul sito honda italia:"Service" poi "nuovo certificato di garanzia",io li ho anche chiamati.due mecc. mi hanno detto la stessa cosa:per usufruire della garanzia i tagliandi vanno effettuatu i da officine honda o officine autorizzate honda. prima       
si poteva andare da qualsiasi off. l'importante erano le fatture (anche ora servono)     ciao                                                     

 score.gif 21.gif
Connesso

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #7 il: 08 Agosto 2011, 20:04 »

citazioni da Fletcher:
"Devo dire però che pòortare la moto a fare il tagliando in garanzia da un mecca esterno e di fiducia è un'eccesso di zelo e costa sicuramente di più che portare la moto in concessionarie, perchè in concessionaria si spende pochissimo , siamo nell'ordine di 100 euro, ma non fanno proprio nulla, cambiano l'olio e basta, almeno si spera."

e ancora...
 
"In queste condizioni io fare cambiare l'olio in concessionaria e poi porterei la moto dal mecca di fiducia per una verifica attenta"
 
Innanzi tutto, in genere, in concessionaria a parità di lavorazioni, si spende di più che da un meccanico privato.
Poi non capisco la logica. Scusa Fletcher, se non sbaglio sei avvocato e quindi mi meraviglio ancora di più. Io dovrei portare la moto in concessionaria a fare il tagliando (perchè secondo te spendo meno) e poi dovrei andare anche da un meccanico di fiducia per far controllare quello che hanno fatto o non fatto in concessionaria, eventualmente spendendo altri soldi.
Ma non sarebbe meglio che, se proprio decidessi di portarla in concessionaria, l'utente appurasse PRIMA ciò che è previsto facciano e controllasse DOPO che tutto sia stato fatto salvo pretendere prima di pagare  ciò che per legge è previsto e cioè l'effettuazione di tutte le operazioni elencate per il tagliando.
Oppure in alternativa andare subito da un meccanico di "fiducia" e far fare tutto a LUI?
Ovviamente il mio era un messaggio ironico in riferimento all'assistenza delle concessionarie che a mio avviso fa letteralmente pietà.
Ti dico subito che per il tagliando dei 12.000 km. all'epoca ho speso 90 euro e mi hanno cambiato semplicemente olio e filtro, di tutto il resto che era previsto, comunque piccoli controlli e cose che non sfuggono ad un motociclista esperto e magari li fa nel proprio garage quando capita e senza aspettare il tagliando.
A 18.000 km. non ricordo quanto hanno preso, ma mi è bastato far notare che il libretto prevedeva la sostituzione dell'olio ogni 12.000 km. e mi hanno solo dato una controllata alla moto ed oliato la catena, forse non hanno preso proprio nulla.
Poi a 21.000 km. circa è comparso il problema della pompa della benzina ed in concessionaria se ne sono usciti con le diagnosi più stravaganti, l'ultima è stata dipende dal corpo farfallato che costa una tombola e ti conviene tenerti la moto cosi, risolto poi con la sostituzione della pompa mi sono rivolto sempre al mecca esterno.
Però a 36.000 km. mi hanno trovato il filtro dell'aria originalissimo, con i sigilli Honda, che praticamente non era stato mai sostituito e neanche controllato e/o soffiato per pulirlo un po, inutile dire che era in condizioni pietose.
Per quanto mi riguarda l'assistenza Honda è come se non esistesse, il problema irrisolto della pompa della benzina, che ha portato molti varaderisti a cambiare la moto o spendere 1.200 euro invece di 150 con la soluzione trovata dal forum, credo che sia abbastanza significativo.
Personalmente dovendo ricomprare una moto nuova Honda, ma a quanto sembra anche altri marchi non brillano o sono allo stesso livello, andrei da un meccanico di fiducia e mi farei fare una fattura con gli interventi previsti inseriti, questo oviamente in base alla mia esperienza.
Connesso

sicanos

  • Full Member
  • ***
  • Gradimento del post: +73/-95
  • Offline Offline
  • Post: 2731
  • Anno immatricolazione: 2006
  • Città: Roma
  • Km: 93.000
  • Moto in uso: honda varadero 1000 MY2006
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #8 il: 08 Agosto 2011, 20:13 »

presumo che la concessionaria di cui parli, Fletcher, sia a Lecce, mmmm... buono a Sapersi, magari dicci anche come si chiama cosi la evitiamo toot .
Comunque i meccanici li devi conoscere e "controllare" però un buon rapporto con loro se se lo "meritano" è indispensabile. Io ho la fortuna di avere un rapporto di quasi amicizia con due meccanici ufficiali Honda e quando ho avuto qualche problema non mi hanno mai raccontato balle anzi sapendo che mi faccio quasi tutto da solo mi hanno dato le dritte per risolvere senza ricoverare la moto in officina. Però capisco che non è sempre cosi.

fletcher

  • Jr. Member
  • **
  • Gradimento del post: +18/-25
  • Offline Offline
  • Post: 1663
  • Anno immatricolazione: 2014
  • Città: Lecce
  • Km: 13.000
  • Moto in uso: BMW GS 1.200
  • BMW GS 1.200
Re:tagliando in garanzia: che dice la legge?
« Risposta #9 il: 08 Agosto 2011, 21:09 »

Esatto, ma per il prpoblema della pompa della benzina ho fatto mille solleciti ad Honda che mi hanno fissato tre appuntamenti in concessionaria senza risolvere nulla.
La casa madre avrebbe dovuto conoscere bene il problema, invece ciccia, il problema io lo ho risolto solo grazie al forum, intanto per un bel periodo di tempo se faceva caldo non potevo usare la moto nel traffico, tutto solo per una pompa della benzina dal costo di 70 euro.
Sicuramente per me la concessionaria è da evitare sotto il profilo dell'assistenza, almeno quella che ho visto io, ma mi sembra che sia un caso abbastanza diffuso, anche se  non generale.
Connesso